E-bike delivery, il futuro della logistica

E-bike delivery logistica

Il delivery effettuato tramite bicicletta ha conosciuto un forte incremento nel corso degli ultimi anni, incentivato anche dallo scoppio della pandemia.

La bicicletta è un ottimo mezzo per consegnare ogni genere di prodotto in aree urbane densamente popolate.

Aggiungendo anche un motore elettrico finiamo con l’aumentarne la funzionalità e parallelamente incrementa anche la possibilità di vedere le e-bike come parte integrante del sistema logistico di domani.

E-bike delivery per città

Nel corso dell’ultimo decennio la congestione urbana è aumentata notevolmente.

David Brown, Amministratore Delegato di Go-Ahead London (una delle società che gestiscono gli autobus della capitale), ha dichiarato che il traffico è aumentato del 14% nelle città del Regno Unito. Questo è probabilmente il risultato dell’ascesa del “veicolo commerciale leggero”; secondo The Guardian, i viaggi in furgone sono aumentati del 25% nell’ultimo decennio, anche grazie al boom dello shopping online.

Tutto questo finisce anche per provocare problemi alla salute a seguito dell’incremento delle emissioni di CO2.

Le e-bike, in questo, rappresenterebbero un innegabile vantaggio perché decongestionerebbero il traffico e ridurrebbero le emissioni nocive.

Il tutto gestendo tranquillamente la capacità di consegna dei furgoni.

Spostando il delivery dalle quattro ruote alle due delle e-bike si produrrebbero anche altri cambiamenti legati alla progettazione delle città e al funzionamento delle aziende di consegna.

Invece di avere grandi centri di distribuzione fuori città, molti rivenditori online avranno magazzini più piccoli, più vicini alle aree densamente popolate.

Il futuro della logistica nei centri urbani sarà quindi probabilmente costruito su una “microrete”, con ordini che saranno evasi e consegnati a breve distanza dal luogo in cui sono effettivamente collocati – ideale per le consegne con biciclette elettriche.

E-bike delivery risparmio e flessibilità

Utilizzando le e-bike si finirà anche per risparmiare denaro.

Non si dovranno sostenere costi per benzina, assicurazione, bollo.

I ciclisti di e-bike non dovranno sostenere le “tasse di congestione” che vengono imposte in varie città d’Europa.

Inoltre le biciclette elettriche sono molto più economiche dei furgoni nell’acquisto e nella riparazione.

Infine la flessibilità. Le e-bike possono essere utilizzate per le consegne in tanti settori: gig economy, corrieri, servizi postali, servizi di consegna in senso lato.

Condividi il post

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Ciao
Invia tramite WhatsApp
it_ITItalian